Libri di Crescita Personale

Categories: LibriPublished On: 21 Febbraio 2021

 

Quali sono i migliori libri di crescita personale?

 
Tempo di lettura - 7 minuti
 
Non esiste una risposta esatta a questa domanda, però questa è la lista dei migliori 7 libri di crescita personale che leggerei se dovessi ripartire da zero.
 
Personalmente non li ho letti in questo ordine, tuttavia se sei all’inizio di un percorso di crescita personale ti consiglio vivamente di seguire questa lista.
 
 
 

1) Il potere delle abitudini – Charles Duhigg

Il 40% delle nostre azioni giornaliere si basa sulle nostre abitudini.
 
Tuttavia molte persone continuano a pensare che modificare non sia poi così importante.
 
Ma riguardando questo numero, possiamo confermare che modificare le nostre abitudini equivale a cambiare la nostra vita!
 
 
Il libro ci spiega come le abitudini si creano e come ogni persona possa creare delle nuove abitudini o persino eliminare i propri vizi!
 
 

L’autore ha individuato un processo che definisce un’abitudine:

  1. Cue / Segnale 
    Questo equivale al segnale che fa scaturire nella persona la voglia di iniziare una routine. 

    Ad esempio: Il rumore della sveglia alla mattina

  2. Routine / Azione abituale
    Questo si riferisce proprio all’azione abituale che compiamo subito dopo aver percepito il segnale.

    Ad esempio: Appena sentiamo la sveglia, andiamo in cucina a preparare il caffè

  3. Reward / Ricompensa
    Questo si riferisce alla ricompensa che otteniamo mentalmente per aver completato la nostra azione abituale.

    Ad esempio: Una volta bevuto il caffè, ci rimane l’aroma in bocca e ci sentiamo più svegli.

La nostra attività celebrare aumenta ogni volta che completiamo un ciclo, e con esso si rafforza la connessione tra il Segnale e la Routine.
 
 
Ma come faccio per modificare la mia routine?
 

La “golden rule”, ovvero la regola d’oro per modificare la routine NON E’ resistere alla tentazione… ANZI!

 
Dobbiamo sfruttarla a nostro vantaggio.
 
 
L’autore infatti ci conferma che possiamo modificare la nostra abitudine agendo SOLAMENTE sull’azione abituale, mantenendo inalterati il Segnale e la Ricompensa.
 
Ad esempio: Uno studio ha dimostrato che molti lavoratori che sono diventati alcolisti sono più tentati dal voler rilassarsi e dal socializzare, che dal voler intossicarsi con dell’alcool. Di conseguenza gli studi hanno dimostrato che l’aumento del numero di incontri informali a lavoro possa avere un effetto positivo sulla loro condizione! 
 
 
Ovviamente la forza di volontà è il tassello più importante per modificare le proprie abitudini.
 
Tuttavia la forza di volontà è come un muscolo!
 
Puoi allenarlo giorno dopo giorno cercando di modificare un’abitudine alla volta! 
 
 
 
 

2) Come trattare gli altri e farseli amici – Dale Carnagie

Ti sei mai chiesto come puoi influenzare le persone che ti circondano?

Non è facile, ma esistono delle tecniche che ti permetteranno di farlo senza perdere la faccia!


Ce lo spiega Dale Carnagie nel suo bestseller che possiamo riassumere in 5 concetti:

  1. Sii altruista:
    Parla sempre nell’interesse di chi hai di fronte;

  2. Non criticare:
    Invece di criticare la persona, incoraggiala e dalle responsabilità. In questo modo farà di tutto per non deluderti;

  3. Evita il litigio:
    Il modo migliore per superare un litigio è quello di evitarlo! Cerca di trovare sempre dei punti d’incontro prima di esporre la tua posizione;



  4. Un’immagine vale più di 1000 parole:
    Mostra praticamente i benefici delle tue idee/proposte. Ti sei mai domandato perché le pubblicità che mostrano le immagini del “prima e dopo” siano così efficaci?

  5. La prima impressione è importante:
    Come si ottiene un’ottima prima impressione? Ecco alcune delle tecniche proposte dall’autore:
    1. Mostrare interesse per l’interlocutore;
    2. Diventa un buon ascoltatore;
    3. Far sentire l’altra persona importante;
    4. Sorridere (nessuno vuole collaborare con persone non positive);
    5. Ricordare i nomi delle persone.
 
 

3) L’arte di ricordare tutto – Joshua Foer

Immagina di svegliarti domani ed improvvisamente tutti i libri, le tue memorie e persino Google non esistano più.
 
Un tempo era proprio così, ogni pensiero o parola dovevano rimanere tali e non potevano essere trascritti.
 
Non c’era nient’altro da fare se non cercare di ricordarselo.
 
 
Oggi le cose sono cambiate.
 

Con lo smartphone, Internet ed i computer la memoria è diventata uno strumento sempre meno utilizzato dalla popolazione.

 
Abbiamo tutto alla portata di un click.
 
Non ti è mai capitato di aprire il frigorifero e dimenticarti quello che stavi cercando? 
 
 
 
Ma c’è un modo per riprendere le antiche strategie della memoria, ed è proprio quello che l’autore ci insegna in questo capolavoro!
 
 
 
 
 
Quindi facciamo ad imparare ed a ricordare più cose? 
 
Se una persona no riesce nemmeno ricordarsi cosa ha mangiato ieri a pranzo, come fanno i maestri degli scacchi a ricordarsi tutte le mosse della scacchiera?
 
Come fanno i campioni di memoria a ricordarsi l’ordine di mazzi di carte o una serie di numeri immensa? 
 
 
 
Ti faccio un esempio.
 
Prova a leggere ed a ricordare il seguenti numero: 311420360
 
 
Beh, non è facilissimo concordi?
 
Tuttavia se provi ad unire le cifre a cose che tu già conosci diventa molto più facile!
 
Ad esempio: hai 31 anni, vivi al civico 142, sei nato in marzo (03) e ti alleni per 1 ora al giorno (60) 
 
 
 
Se ti dicessi che ti potresti ricordare 83’000 cifre di fila, mi crederesti? 
 
Ti assicuro che puoi già farlo… se dici le cifre in ordine crescente!
 

La cosa si complica quando le cifre sono casuali, in quanto in nostro cervello si ricorda più facilmente la cronologia degli eventi!

 
Cerchiamo di sfruttarla a nostro vantaggio.
 
 
Ma che metodo posso adottare per migliorare la mia memoria ed il mio apprendimento?
  1. Creare un proprio palazzo della memoria
  2. Lavorare con le immagini 

 

E non faccio altri spoiler! 🙂

 

 

4) Pensa e arricchisci te stesso – Napoleon Hill

Un libro “old school” che rimane più moderno che mai! 

Non importa la strada che vuoi intraprendere per migliorare la tua vita, TUTTO SI BASA SUL MINDSET!
 
Vediamo come possiamo aumentare le nostre probabilità di raggiungere il successo secondo l’autore Napoleon Hill:
 
  1. Quello a cui pensiamo è fondamentale:
    I pensieri sono importanti. 

    Tutti i grandi leader erano dei sognatori.

    Qualunque cosa o evento è iniziato da un’idea e tu hai le capacità di controllare la tua mente.

    Tuttavia se fallisci nella selezione dei tuoi pensieri sicuramente non avrai successo!

    Infatti, “se NON sei in grado di controllare la tua mente, puoi stare certo che non controllerai nient’altro!”

  2. Un desiderio ardente:
    Se chiedi a 100 persone quello che vogliono ottenere dalla vita, non ti sapranno rispondere.

    Se provi ad incitarle potranno dirti qualcosa di vago.

    Questo non le porterà da nessuna parte!

    Il successo arriva solo alle persone che sanno esattamente quello che vogliono raggiungere e che vogliono raggiungerlo con tutte le loro forze!

    Ad esempio: Ecco come trasformare il desiderio per il denaro in realtà:

    1. Decidi una cifra
    2. Scegli cosa offrirai in cambio
    3. Decidi una data
    4. Crea un piano di azione ed inizia subito ad implementarlo
    5. Scrivi questo piano nel dettaglio su un foglio
    6. Leggi il piano due volte a giorno (questo è il potere dell’autosuggestione: ti sei mai detto una bugia così tante volte fino a che non è diventata realtà?
  3. Diventa una forza inarrestabile:
    La persistenza è tutto!

    In ogni parte della vita dove vuoi avere successo, devi coltivare l’abitudine della persistenza.

    Questa sarà la tua assicurazione contro il fallimento.

    Ricordati che “una persona che molla non vince mai, ed un vincente no molla mai”.

  4. Energia sessuale
    Hai letto bene!

    Secondo l’autore gli stimoli più importanti nella vita di un individuo sono: gli amici, la musica, i soldi, l’amore ed il sesso.
     
    Il desiderio sessuale è così forte che alcune guerre sono iniziate proprio a causa di esso!
     
    Tutti gli uomini che hanno ottenuto successo nella vita sono riusciti a trasformare l’energia sessuale in energia creativa e motrice dei propri obiettivi.

    Questo è ancora più complesso oggi a causa del facile accesso alla pornografia… quindi sviluppa la forza di volontà (vedi libro “il potere delle abitudini“) 

  5. I sei fantasmi della paura:
    Prima di qualunque cosa, dobbiamo conquistare le nostre paure.
     
    Secondo l’autore esistono 6 paure all’interno della nostra mente che dobbiamo conquistare ad ogni costo:
    1. Paura della povertà
      Non puoi focalizzarti sulla tua crescita personale e finanziaria se continui ad essere in ansia su come portare cibo sulla tavola. 
    2. Paura della critica
      Questa paura distrugge le iniziative. Devi imparare a fregartene di quello che dice la gente.
    3. Paura delle malattie
      Dimenticati di tutti i sintomi che ti sembra di avere. Ricorda che ogni sintomo è mortale se lo cerchi su Google!
    4. Paura di perdere qualcuno che ami
      Qualunque cosa accada, dovrai trovare un modo per vivere anche senza le persone che ami. Sfrutta questo tempo a tuo favore per migliorare te stesso.
    5. Paura di invecchiare
      Accetta il fatto che invecchiare significa anche diventare più saggi ed avere più controllo sulla propria vita.
    6. Paura della morte
      Vivi la tua vita a pieno. Accetta che prima o poi tutte le persone dovranno morire e che siamo su questo mondo solo per un tempo limitato.
Questo rimane un capolavoro che chiunque dovrebbe leggere per iniziare un percorso di crescita personale!
 
 

5) Una cosa sola – Gary Keller

“Se cerchi di rincorrere due lepri per volta, non sarai in grado di prenderne neanche una”.

Questa frase descrive a pieno il pensiero dell’autore, il quale critica i 3 miti della produttività su cui si basa la nostra società:
 
 

  1. Tutte le attività hanno la stessa importanza: FALSO

    Alcune attività sono più importanti di altre.

    Dobbiamo diventare selettivi e prioritizzare prima quelle più importanti.

    Hai mai sentito parlare della legge di pareto?

    L’80% del risultato è generato dal 20% delle attività svolte! 🙂
  2. Devi essere bravo nel multitasking: FALSO

    Il multitasking (l’arte di svolgere più attività nello stesso momento) è un concetto nato con l’avvento del computer.

    Si pensa infatti che il computer possa svolgere più attività contemporaneamente.

    Se analizziamo però il suo funzionamento a livello microscopico, ci accorgiamo che non è così!

    Perchè se i computer NON riescono a lavorare in multitasking… l’uomo dovrebbe farcela?
  3. La forza di volontà è infinita: FALSO

    L’autore paragona la forza di volontà ad un muscolo del corpo.

    Più viene stressata nell’arco della giornata, minore sarà.

    Svolgere le attività che richiedono più impegno e forza di volontà come prima cosa ad inizio giornata aumenterà la nostra produttività!

Poniti questa domanda: “qual è quell’attività in linea con il mio obiettivo di lungo termine, che se completata renderà la mia giornata più facile?

 
 

6) Psicocibernetica – Maxwell Maltz

Alcune persone dopo essersi sottoposte ad un intervento di chirurgia plastica si sentono bene con loro stesse.


Invece altre no… Perchè?

Ce lo spiega il Medico Chirurgo Plastico Maxwell Maltz in questo capolavoro di psicologia.


Il suo risultato?


Il successo personale non si basa su quello che hai/sei, ma su come vedi te stesso!

 



Siamo il risultato delle esperienze che abbiamo vissuto in passato.

Soprattutto, siamo il risultato delle esperienze che abbiamo vissuto da bambini.

Ti faccio un esempio.

Se da bambino sei stato bulizzato e ti hanno fatto sentire un incompetente, sotto sotto continuerai a pensare che sei un incompetente anche dopo tanti anni!


Chiunque è stato più o meno ipnotizzato con una serie di limiti mentali che pensiamo siano reali anche se NON lo sono!

Allora perchè alcune persone riescono a superare queste credenze ed altre no?


C’è una buona notizia!



La mente può essere riprogrammata a piacere!



L’autore fa un esempio pratico per dimostrarlo:

Se adesso pensi ad un momento triste della tua vita, improvvisamente ti sentirai triste. Se invece pensi ad un momento felice della tua vita, ti sentirai più felice.


Ma come posso fare per migliorare?

Il libro non si limita alla teoria, bensì ci spiega passo passo quello che dobbiamo fare per riprogrammare la nostra mente!


Il concetto base è che se vuoi ottenere qualcosa, devi farne esperienza ancora prima di ottenerla.

Ale… che cavolo stai dicendo?

No, non sono impazzito.


L’esempio precedente serve proprio a spiegarti questo concetto.

Pensare ad un momento passato nella tua mente ti permette di vivere quelle emozioni nel presente.

Dobbiamo fare leva su questo meccanismo della mente per ottenere quello che desideriamo.


Ma come faccio se non ho mai vissuto quello che voglio ottenere?



Semplice… devi immaginarlo!


Devi immaginare di aver già raggiunto quello che vuoi ottenere nella vita.

Come ti comporterai quando avrai raggiunto quello che vuoi? Come ti sentirai? Che problemi dovrai affrontare?


Più dedicherai tempo a questa serie di attività e prima inizierai a sentirti e comportarti come se avessi già raggiunto i tuoi obiettivi.

Di conseguenza ti sentirai bene con te stesso/a!

Questo, accompagnato da pazienza e perseveranza, ti permetterà di ottenere REALMENTE quello che vuoi!

Non voglio fare altri spoiler 😀


Ti lascio con una frase che tuttora influenza le mie giornate:

Se non riesci nemmeno ad immaginare quello che vuoi ottenere nella vita, non lo avrai mai.

 
 

7) The miracle morning – Hal Erode

L’autore spiega come il modo in cui ci svegliamo la mattina possa produrre un effetto positivo o negativo sull’intera giornata che ci aspetta.
 


L’abitudine di svegliarsi con il piede sbagliato infatti può avere risultati catastrofici nella nostra vita!



Per questo Hal ha ideato una formula per ottenere il meglio dalle nostre giornate (e dalla nostra vita) partendo proprio dai primi minuti del giorno.
 
 

La definisce formula S-A-V-E-R-S:

S = Silence / Silenzio
A = Affirmation / Affermazione
V = Visualization / Visualizzazione
E = Exercise / Allenamento
R = Reading / Lettura
S = Scribing / Scrivere

Lascio a te l’approfondimento di ognuno di essi 🙂


Tuttavia Miracle Morning non è solo un libro sui benefici di essere un’allodola.

E’ un libro che ti aiuterà a prendere il controllo della tua vita, ad essere più produttivo/a ed a smettere di posticipare la sveglia!
 
 

 

E con questo si conclude la lista dei libri di crescita personale! 

 

Se non sai come farai a leggere tutti questi libri e quelli che ti consiglierò in futuro, puoi provare ad usare queste tecniche di lettura veloce

Un abbraccio e buona lettura!

 

 

 

 

SHARE

Leave A Comment

Alessandro Piccoli

Articoli recenti